Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

I Canti spirituali delle monache buddhiste (Therīgāthā) - Mercoledì 3 giugno 2015

Pubblicato: Martedì 7 giugno 2016

La Sezione di Asia Africa Mediterraneo è lieta di invitarvi al prossimo incontro

del gruppo di ricerca Candlekeepers

 

Mercoledì 3 giugno 2015

dalle ore 10 alle ore 12

in Aula 1.3. Palazzo Venturi (via Verdi 25)

 

la prof. Antonella Serena Comba

 presenterà una relazione dal titolo:

I Canti spirituali delle monache buddhiste (Therīgāthā)

 

L’argomento

I Canti spirituali delle monache buddhiste (Therīgāthā) sono fra i componimenti poetici più antichi della letteratura indiana. Sono strofe di realizzazione che le monache discepole del Buddha pronunciarono prima o dopo il loro risveglio spirituale, per testimoniare in poche essenziali parole la loro esperienza. Il commento di Dhammapāla racconta la storia di queste poetesse, che provenivano dagli ambienti più diversi. Il discorso della prof. Comba mira a illustrare il testo e il commento con le loro curiosità e con le difficoltà di traduzione italiana dalla lingua pāli.

 

Lo spirito dell'iniziativa

L'incontro è concepito per essere un momento di confronto e discussione su vari temi di ricerca e di studio della sezione, con un approccio che pur non rinunciando ai criteri di scientificità, sia aperto a contributi di varie discipline ed aree, allargando, incrociando e confrontando per quanto possibile i campi e i metodi di ricerca. Allo stesso tempo, con questi incontri si vorrebbe dare un piccolo contributo per “mantenere accesa la fiammella” del vero spirito di curiosità e di ricerca, sempre più spesso avvilito e appiattito da un approccio burocratico e meramente quantitativo alla “produzione scientifica”. L'iniziativa si propone di costituire un momento di rigenerazione e riscoperta del nobile compito della ricerca scientifica, nella sua dimensione più propriamente umana, mantenendo un'impostazione informale e anche conviviale. L'incontro è aperto a docenti, ricercatori, dottorandi e a tutti coloro che desiderano partecipare.

Ultimo aggiornamento: 19/03/2018 10:38
Non cliccare qui!