Vai al contenuto principale

Decesso del Professor Germano Proverbio

Pubblicato: Giovedì 2 aprile 2020
Venerdì 27 marzo 2020 è venuto a mancare Germano Proverbio, professore dal 1974 al 1999 di Didattica delle lingue classiche e di Glottodidattica presso la Facoltà di Lettere della nostra Università. Lucido fino alla fine dei suoi 95 anni, Proverbio fece fare alla riflessione teorica sui metodi di insegnamento delle lingue antiche e moderne i primi significativi passi nell’ateneo torinese. Egli affiancò l’interesse per la Didattica delle lingue classiche, nella quale prestò attenzione sia per la lingua sia per la letteratura greca e latina, all’impegnativa esperienza di traduzione dell’opera di L. Tesnière (Éléments de syntaxe structurale, Paris, Klincksieck, 1959; Elementi di sintassi strutturale, traduzione a cura di G. Proverbio e A. Trocini Cerrina, Torino, Rosenberg & Sellier. 2001). Insegnò inoltre Glottodidattica, dando significativi contributi anche nella didattica delle lingue moderne. Il suo interesse per metodi innovativi e in particolare per la sintassi valenziale si manifestò con numerose pubblicazioni, tra cui ricordiamo Lingue classiche alla prova. Note storiche e teoriche per una didattica, Bologna, Pitagora, 1981, Lezioni di glottodidattica, Torino, G. Giappichelli, 1984 e Dum docent discunt. Per una didattica delle lingue classiche, Bologna, Pàtron, 2000, in cui raccolse le sintesi di molte tesi di laurea realizzate con i suoi allievi . Coloro che furono suoi collaboratori, amici e allievi e il Dipartimenti di Studi Umanistici, unitamente ad altri Dipartimenti dell'Ateneo, lo ricordano con rimpianto.  
Ultimo aggiornamento: 02/04/2020 15:28
Non cliccare qui!