Location: https://www.studium.unito.it/robots.html

fenice_rinovata_bnu.jpg

La Sezione di Media, Musica e Spettacolo, s'innesta in una dimensione elettivamente interdisciplinare e contemporaneistica, con una vocazione specificamente sperimentale, s'innesta la sezione di Media, Musica e Spettacolo, che riguarda l'area di studi riconducibile alla musicologia (nelle sue differenti declinazioni dichiarate nei settori disciplinari L-ART 07 e 08), alla teatrologia (differente dalla letteratura teatrale) e quindi alla danza e alle performing arts in un'ampia accezione, alla storia, critica ed esegesi del cinema, della televisione e, in generale, dei media. Gli interessi di questi ambiti e i potenziali riferimenti professionali investono pertanto i settori del tempo libero, dello spettacolo dal vivo, della critica teatrale e musicale, di alcune tipologie dei beni culturali e del turismo fino ai settori del consumo e dell'organizzazione culturale. Non mancano nella sezione anche interessi a quelle modalità  d'intervento culturale, che, attraverso le forme del teatro sociale, vengono a coprire la carenza di solidarietà  generata, secondo Zygmunt Bauman, dalla fase «liquida» della modernità . Un'anima caratterizzante della sezione è rappresentata dallo studio della televisione e delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione, che modificano forme, contenuti, processi di lavoro, produzione e distribuzione, investendo l'editoria, le arti, i beni culturali, il teatro, la musica etc., nonchè dalla sperimentazione sulle forme della virtualità  e dell'informatica applicata alle arti. In quest'ambito, trova peculiare attenzione la storia dei media nei diversi aspetti socio-antropologici e semiologici.

Componenti

 

Ti potrebbe interessare

 
Ultimo aggiornamento: 13/02/2019 15:34
Campusnet Unito
Location: https://www.studium.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!