Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

FONDAZIONE COMPAGNIA DI SAN PAOLO - INTELLIGENZA ARTIFICIALE - 2021

Tipologia
FOR SUm - Bandi regionali e locali
Data di pubblicazione
Giovedì 16 dicembre 2021 ore 11:00
Data di scadenza
Martedì 15 marzo 2022 ore 13:00
Stato
Scaduto

Descrizione

Oggetto:

 

upload_Logo.png

upload_Schermata_2020-05-15_alle_16.44.32.png

 

 

 

 

ENTE FINANZIATORE   

Fondazione Compagnia di San Paolo

NOME BANDO             

Intelligenza Artificiale

DATA APERTURA CALL

16/12/2021

DATA CHIUSURA CALL

15/03/2022 ore 13:00 (Expression of interest)

Le domande dovranno essere presentate attraverso la chiusura della procedura ROL entro e non oltre le ore 13:00 del 31 maggio 2022.

OGGETTO DEL BANDO

Progetti di ricerca innovativi (progetti pilota), finalizzati all’avanzamento della conoscenza scientifica nell’ambito dell’IA, con una ricaduta concreta sul territorio in termini economici e sociali. Le proposte progettuali dovranno essere in grado di raccogliere dati ed elaborare analisi sul territorio, sperimentare soluzioni innovative e favorire la collaborazione tra università, enti di ricerca, imprese e terzo settore.

ll Bando intende indagare le opportunità offerte dall’IA in quattro ambiti:

  1.  Salute e benessere;
  2. Ambiente e transizione green;
  3. Protezione e assicurazione dai rischi;
  4. Educazione e formazione.

SOGGETTI DESTINATARI E REQUISITI

Partnership composte da almeno 7 soggetti: un capofila (strutture dipartimentali dei cinque Atenei convenzionati con la Compagnia di San Paolo: Università degli Studi e Politecnico di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Genova e Università Federico II di Napoli); un ente di valutazione, due partner di ricerca e sviluppo (Università ed enti pubblici e privati non profit di ricerca nazionali e internazionali); e almeno due partner territoriali (enti e imprese con sede in Italia); la partnership dovrà stilare un documento di progetto, sottoscritto da tutti i partner, che regolamenterà i rapporti tra capofila e partner di progetto in termini di ruoli, partecipazione economica e utilizzo delle risorse in fase di progettazione degli interventi.

A ogni partnership sarà assegnato un Node manager con ruolo di facilitazione nella gestione del programma di ricerca e di intermediazione con tutti gli attori di ciascun partenariato, avvalendosi delle competenze presenti negli incubatori e negli uffici dedicati al trasferimento tecnologico in ambito universitario di Piemonte, Liguria e Campania.

Le Università possono partecipare a una partnership con un massimo di due strutture dipartimentali afferenti.
A titolo esemplificativo, un’Università che appartiene a una data partnership potrà candidarsi con un dipartimento per il ruolo di capofila e con un altro dipartimento per un solo ruolo di partner di ricerca e sviluppo (es. Dipartimento di Università Capofila + 1 max un altro Dipartimento della stessa Università Capofila nel ruolo di partner di ricerca. Il secondo partner di ricerca dovrà necessariamente essere un dipartimento di un’Università differente o un ente di ricerca pubblico/privato non profit).

DURATA PROGETTI

Massimo 24 mesi; l’attività dell’ente di valutazione potrà protrarsi fino al mese 36 per la misurazione e l’analisi di impatto dei progetti.

IMPORTO FINANZIABILE

A ciascuna partnership sarà assegnato un importo fino a € 1.000.000.

Di questi, fino a € 260.000 potranno essere utilizzati dal capofila per lo svolgimento della propria ricerca, non meno di € 50.000 dovranno essere assegnati all’ente valutatore e fino a € 640.000 saranno attribuiti dal capofila ai partner di ricerca e sviluppo sulla base delle attività pianificate all’interno degli specifici progetti di ricerca. Il capofila, inoltre, potrà riconoscere un contributo fino alla concorrenza di € 50.000 a ciascuno dei partner territoriali, a copertura degli eventuali oneri derivanti dall’applicazione della ricerca.
I fondi destinati al Node Manager, pari a € 50.000, saranno gestiti dalla Compagnia di San Paolo.

LINK UTILI

Ulteriori informazioni e approfondimenti sono reperibili qui.

NOTE

L’elenco delle quattro partnership ammesse al contributo sarà pubblicato sui siti della Compagnia di San Paolo e della Fondazione CDP entro il mese di novembre 2022.

Ultimo aggiornamento: 21/12/2021 11:25
Non cliccare qui!